Marco Fassone
Marco Fassone (©Getty Images)

MILAN NEWS – Il calcio italiano vive un momento tendenzialmente di crescita; lo dicono i numeri degli abbonamenti agli stadi, in rialzo rispetto alle ultime stagioni sportive, ma anche i soldi investiti in totale dai club sul mercato per rinforzarsi e diventare più competitivi.

Nonostante ciò la Serie A vive una sorta di impasse strategica, in particolare se si giudicano i vertici della Lega calcio. Dopo il commissariamento degli ultimi mesi, oggi si voterà per la presidenza. Carlo Tavecchio, commissario ad interim, lascerà il posto probabilmente a Marco Brunelli, attuale direttore generale sempre della Lega stessa, il quale appare ad oggi come l’uomo giusto a cui affidare le sorti dopo il decadimento dell’era Beretta.

Secondo Il Giornale inoltre Marco Fassone, attuale amministratore delegato del Milan, avrebbe buone chance di essere nominato vice-presidente vicario della Lega Serie A, in particolare per svolgere un compito piuttosto significativo: Fassone è considerato l’uomo giusto per ricomporre gli strappi recenti all’interno del calcio italiano, viste le liti sulle strategie dirigenziali e sulla spartizione dei diritti televisivi. L’odierno dirigente del Milan ha ottimi rapporti con la maggior parte delle società italiane, avendo lavorato in passato anche in Juventus, Napoli e Inter. La sua esperienza e la sua pacatezza professionale sembrano caratteristiche ideali per rinsaldare e rinvigorire i rapporti all’interno del sistema calcio.

 

Keivan Karimi – Redazione Milanlive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it