Patrick Cutrone

Patrick Cutrone non si ferma. Dopo i quattro gol segnati tra Europa League e campionato con la maglia del Milan, il 19enne attaccante ha timbrato il cartellino anche con la maglia dell’Italia Under 21 alla sua seconda presenza in maglia azzurra.

Un gol da grande bomber quello siglato nell’amichevole disputata dai ragazzi di Luigi Di Biagio contro la Slovenia a Cittadella. Assist illuminante di Manuel Locatelli sul suo taglio in area, stop orientato e rapida conclusione col destro che non ha lasciato scampo al portiere avversario. Una rete da attaccante di razza, ‘alla Filippo Inzaghi’ verrebbe da dire per la tipologia.

Cutrone ha confermato di vivere un momento di forma straordinario e il suo ultimo gol ne è la prova. Un segnale che l’ex centravanti della Primavera del Milan manda a Vincenzo Montella, che finora ha deciso di puntare su di lui come attaccante titolare nel suo modulo 4-3-3. Ovviamente il giocatore ha voglia di continuare ad essere la prima scelta del mister rossonero.

E la rete in Slovenia-Italia è anche un avvertimento ad André Silva e Nikola Kalinic, i suoi concorrenti nel reparto offensivo del Milan. Fino a quando Montella giocherà con un unico centravanti, ci sarà una maglia per tre posti e dunque ciascuno dei contendenti dovrà lottare per il posto. Finora le scelte dell’allenatore hanno premiato Cutrone, però le cose possono cambiare in fretta.

Domenica il Milan va di scena allo stadio Olimpico di Roma contro la Lazio e c’è curiosità di vedere quale sarà la prima punta scelta da Montella nel suo consueto 4-3-3. Si tratta di uno scontro diretto importante e aperto a qualsiasi risultato, basti vedere le quote dei siti di scommesse, come ad esempio William Hill. Non c’è un chiaro favorito in questo match, anche se la spinta del pubblico di casa può essere un fattore importante per i ragazzi di Simone Inzaghi. Le scommesse sportive su William Hill danno l’1 a 2.37, la X a 3.50 e il 2 a 2.87.

Il Milan leggermente sfavorito rispetto alla Lazio che non recupera il portoghese Nani, però si prevede una gara molto combattuta e in cui i reparti offensivi delle due squadre saranno chiamati a fare la differenza. Cutrone spera di essere confermato all’Olimpico, ma deve guardarsi soprattutto dalla concorrenza di Kalinic. Il croato è un attaccante di esperienza fortemente voluto da Montella e sulla carta nella formazione ideale sarebbe lui il titolare. Sicuramente l’exploit del 19enne di Como ha creato uno scenario inatteso, però l’ex Fiorentina nelle intenzioni dell’allenatore dovrebbe essere la prima scelta, appena sarà considerato in condizione fisica adeguata.

Sicuramente Cutrone è consapevole che non sarà facile mantenere il suo attuale posto, però lotterà per continuare ad avere la fiducia del tecnico e della società. Nel corso dell’ultima sessione estiva del calciomercato non sono mancate le offerte per il giovane talento, ma il Milan le ha respinte e ha preferito far crescere in casa il proprio gioiello. Una scelta rivelatasi giusta finora. Certamente il ragazzo attraverserà anche periodi di calo fisiologici, dovuti all’età e all’inesperienza, ma nelle difficoltà dovrà tirare fuori personalità e voglia di reagire. Per diventare grandi giocatori bisogna sempre andare oltre gli ostacoli. Cutrone può farcela, se continuerà a lavorare come sta facendo ora.

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it