Nikola Kalinic
Nikola Kalinic (foto acmilan.com)

NEWS MILANNikola Kalinic è stato l’ultimo colpo in entrata rossonero nella sessione estiva del calciomercato conclusa il 31 agosto. Un’operazione da complessivi 25 milioni di euro, tra prestito oneroso ed obbligo di riscatto.

Il 29enne croato è stato tra i primi attaccanti presi in considerazione, però il Milan lo ha tenuto in stand-by per settimane perché voleva capire se poteva arrivare a un bomber di maggiore spessore internazionale. Ci sono stati tentativi falliti per Alvaro Morata e Pierre-Emerick Aubameyang, senza scordare Andrea Belotti. Poi è avvenuta la virata definitiva sull’ex centravanti della Fiorentina, che da tempo aveva detto sì al club rossonero.

Kalinic ha esordito nel secondo tempo di Milan-Cagliari ed è probabile che anche domenica a Roma contro la Lazio parta dalla panchina. Vincenzo Montella, salvo sorprese, confermerà ancora Patrick Cutrone al centro dell’attacco. Nonostante la sfida sia di quelle delicate, il mister rossonero è propenso a dare fiducia al 19enne nato a Como.

Kalinic è arrivato al Milan per fare il titolare, però in questo momento non è nelle condizioni fisiche migliori. La preparazione con la Fiorentina è stata svolta nella maniera migliore, dato che il croato voleva andarsene e si prese anche dei giorni di permesso presentando un certificato medico. Quando sarà al 100%, è probabile che Montella lo lancerà definitivamente. Per qualità ed esperienza il titolare dovrebbe essere lui, sulla carta almeno. L’ex Dnipro lavora per trovare il giusto stato di forma e avere sempre più spazio.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it