Nikola Kalinic in Lazio-Milan (foto acmilan.com)

MILAN NEWS – Cambiare modulo per il Milan vorrebbe dire anche dare spazio a calciatori che, per questioni tattiche e di gerarchie, finora non hanno avuto molto spazio nelle gare finora disputate dalla squadra rossonera.

Giovedì contro l’Austria Vienna il Milan esordisce nella fase a gironi di Europa League, ma la curiosità di tanti sarà quella di vedere Vincenzo Montella schierare l’attesa difesa a tre e un modulo differente dal 4-3-3 che non ha convinto nelle ultime uscite stagionali. Si passerà sicuramente al 3-5-2, impianto tattico non così sconosciuto al tecnico campano che lo ha già utilizzato in passato quando allenò Fiorentina e Sampdoria.

Ciò che balza agli occhi, come scrive Tuttosport, è il cambiamento che verrà effettuato in attacco; non più un tridente con due esterni e una punta centrale, bensì due bomber vicini abili a coesistere e collaborare per trovare la via del gol. Un tandem che, secondo i pronostici, dovrebbe vedere André Silva e Nikola Kalinic assieme per la prima volta con la maglia del Milan. Riposo meritato per Patrick Cutrone, la sorpresa di inizio campionato che però contro la Lazio è risultato impalpabile. Out anche Fabio Borini che ancora non è entrato nel cuore dei tifosi e forse anche Jesus Suso, che col nuovo modulo andrà ricollocato altrove. Milan insomma con l’artiglieria pesante a Vienna, sperando che il nuovo duo d’attacco dimostri tutte le proprie qualità da subito.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it