Vincenzo Montella
Vincenzo Montella (foto acmilan.com)

NEWS MILAN – Consueta conferenza stampa per Vincenzo Montella alla vigilia di Austria Vienna-Milan, prima partita della fase a gironi dell’Europa League 2017-2018.

Dopo la sconfitta pesante subita all’Olimpico contro la Lazio in campionato, la squadra rossonera è chiamata a un pronto riscatto in un match che segna ufficialmente il suo ritorno in una competizione europea dopo anni senza coppe. Il Milan si trova di fronte un avversario sicuramente abbordabile, ma assolutamente da non sottovalutare. Contro l’Austria Vienna è importante vincere e convincere per allontanare anche un po’ di critiche piovute addosso ad allenatore, giocatori e società dopo il k.o. di Roma.

News Milan, Montella in conferenza stampa

Anzitutto sulla reazione che si aspetta dalla squadra dopo la sconfitta di domenica scorsa contro la Lazio: “E’ stata una brutta sconfitta, fortunatamente rigiochiamo subito. A prescindere dai moduli, mi aspetto una reazione a livello mentale del gruppo”.

Un commento su Nikola Kalinic, attaccante fortemente voluto dal mister, e che domani potrebbe fare il suo esordio da titolare con la maglia del Milan: “Sta crescendo di condizione, è un attaccante altruista ma che sa anche attaccare la profondità. Mi aspetto che metta in mostra le sue caratteristiche migliori”. 

Sulla condizione fisica di Giacomo Bonaventura, che sin qui ha giocato poco per via dell’infortunio accusato dopo Milan-Shkendija lo scorso 17 agosto: “Jack è abile nell’uno contro uno, è un giocatore imprevedibile. Sta crescendo di condizione, ma anche per lui vale il discorso fatto per Kalinic e Romagnoli. Io devo pensare al lungo termine e non è possibile pensare che un giocatore possa giocare sempre”. 

Ancora sui singoli, stavolta tocca a Franck Kessié, domenica apparso poco lucido contro la Lazio. Inoltre breve focus sulla condizione fisica della squadra: “Franck, così come gli altri, non ha reso come nelle prime gare ma ci sta. Abbiamo certi carichi nelle gambe ma abbiamo fatto 6 vittorie in 7 gare ufficiali. Spero di poter continuare così, ogni sette partite una sconfitta vorrebbe dire secondo posto (ride, ndr)”. 

 

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it