André Silva
André Silva (©Getty Images)

MILAN NEWS – E’ cosa rara che Vincenzo Montella, tecnico del Milan, in conferenza stampa a più di 24 ore di una sfida annunci senza problemi la titolarità indiscussa di un suo calciatore nella prossima gara in programma.

E’ successo ieri, quando Montella stesso ha rivelato di schierare dal 1′ minuto André Silva contro la Spal; l’attaccante portoghese è il bomber di coppa del Milan, con 5 reti all’attivo ed una media realizzativa importante, con un gol segnato ogni 68 minuti. Ma per ora in campionato Silva non ha fatto quasi mai parlare di se’, visto che il suo minutaggio parla di solo 28 minuti in campo contro il Crotone alla prima di campionato. Poi solo panchina, anche dopo la tripletta segnata all’Austria Vienna in Europa League.

Montella ieri si è sbilanciato, lanciando senza ombra di dubbio la candidatura del suo numero 9, lasciato fuori dai titolari in Serie A per una questione di adattabilità al torneo italiano: “Essere più cinico significa che deve avere più rabbia da gol, in questo senso deve ancora crescere. Se dovrebbe ‘montellizzarsi’? Può essere, o magari ‘inzaghiarsi'”. Un André Silva più alla Filippo Inzaghi, insomma, più affamato e grintoso.

E secondo la Gazzetta dello Sport sarà nuovamente Nikola Kalinic a fargli da spalla nel 3-5-2 tutto offensivo previsto per spaventare la Spal. Il portoghese e il croato sono l’artiglieria pesante del Milan odierno e già contro l’Austria Vienna in Europa League avevano fatto coppia, mostrando un buon feeling. Ovviamente gli automatismi tra loro devono migliorare e il match di stasera può regalare nuovi spunti di interesse.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it