Suso
Suso (©Getty Images)

NEWS MILANSuso deve ancora ambientarsi nel ruolo di seconda punta, in cui sta faticando un po’ di più rispetto a quando viene impiegato da esterno destro offensivo. Il nuovo modulo 3-5-2 gli impone di adattarsi al più presto per tornare decisivo.

Sia contro l’Udinese che contro la Spal il numero 8 del Milan non è stato incisivo come in altre occasioni. Tuttavia, Vincenzo Montella non è preoccupato. Anzi, è convinto che presto lo spagnolo tornerà al rendimento che tutti conosciamo e che lo ha visto essere protagonista di gol e assist importanti. Le giocate dell’ex Liverpool sono state spesso decisive nella passata stagione e nell’inizio di questa.

Suso stesso, come riporta il quotidiano Il Giornale, non è preoccupato dal doversi adattare a un diverso ruolo: “A Genova ho giocato in quella posizione traendo grande beneficio“. Al Genoa mister Gian Piero Gasperini lo impiegò proprio da seconda punta e di fatto lo rilanciò dopo mesi anonimi al Milan. Proprio l’esperienza in rossoblu convinse poi Montella, una volta approdato sulla panchina rossonera, a puntare su di lui e renderlo un perno della squadra. Adesso l’ex Liverpool si è un po’ smarrito, ma ha talento e personalità per tornare presto a esprimersi sui livelli che conosciamo.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)