Antonio Conte
Antonio Conte (©Getty Images)

NEWS MILAN – La sconfitta contro la Sampdoria ha il rumore forte e ansioso di un campanello d’allarme che mette in guardia tutti in casa Milan. Soprattutto Vincenzo Montella, considerato il primo responsabile del brutto k.o.

Una brutta gatta da pelare per il tecnico di Pomigliano d’Arco, che ha a disposizione una rosa di tutto rispetto ma sembra non essere ancora riuscito ad infondere continuità, motivazioni ed una linea guida tattica certa. Montella comincia ad essere a rischio e molto dipenderà dalle prossime sfide tra campionato e coppa. Ma intanto già si vociferano i candidati alla sua sostituzione presunta.

Calciomercato Milan, i nomi per il possibile dopo-Montella

La Gazzetta dello Sport oggi ha affrontato il tema relativo ai tecnici che sarebbero in corsa per sostituire Montella, facendo notare che però non c’è alcun favorito e che, anzi, vi sono dubbi sui profili citati da alcune fonti. E al momento in realtà l’esonero non è una opzione concreta, ma l’attuale allenatore del Milan è monitorato partita dopo partita anche per valutare la sua capacità di rilanciare la squadra.

E’ stato fatto il nome di Walter Mazzarri, che però non ha un ottimo rapporto con Marco Fassone dai tempi dell’Inter. E’ spuntato pure Paulo Sousa, considerato però poco aziendalista. Da escludere le candidature di Luis Enrique, che non vuole annullare il suo anno sabbatico, e di Gennaro Gattuso che resterà alla guida della Primavera rossonera per completare il suo percorso.

Altri due nomi da tenere d’occhio, ma solo in vista del prossimo anno, sono quelli di Antonio Conte e Carlo Ancelotti; il primo ha ammesso di recente di sentire la nostalgia dell’Italia e di voler tornare presto nel suo Paese d’origine. Il secondo non ha conquistato i tifosi del Bayern Monaco e potrebbe lasciare la panchina tra meno di un anno. Entrambi fra l’altro furono sondati da Fassone prima del closing. L’a.d. del Milan è pronto a tornare all’attacco con entrambi, così da regalare un nome top per la panchina rossonera.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it