Leonardo Bonucci
Leonardo Bonucci (©Getty Images)

MILAN NEWS – Per convincerlo a diventare un nuovo calciatore del Milan gli è stato concesso un ingaggio da far girare la testa e anche la fascia da capitano, tolta improvvisamente da braccio di Riccardo Montolivo.

Leonardo Bonucci ha scelto di passare dalla Juventus al Milan senza pensarci troppo; una proposta assolutamente allettante quella di guidare da leader la difesa rossonera e anche diventare vero e proprio portabandiera della squadra di Vincenzo Montella grazie alle sue qualità tecniche ma soprattutto alla forte personalità che l’ex bianconero ha maturato negli ultimi anni, tanto da diventare un intoccabile anche nella Nazionale maggiore.

Eppure le prestazioni del difensore numero 19 non sono ancora all’altezza delle aspettative, soprattutto quando ha affrontato in stagione squadre e attaccanti di buoni livello. Contro Lazio e Sampdoria è finito in apnea e cominciano dunque ad arrivare le prime critiche. Il Corriere dello Sport va oltre: secondo il quotidiano sportivo Bonucci non godrebbe di grande stima all’interno dello spogliatoio del Milan. Il nuovo capitano rossonero non sarebbe apprezzato da una parte dello spogliatoio per via del suo carattere ingombrante e di certi atteggiamenti sia dentro che fuori dal campo.

Alcuni compagni non sembrano troppo favorevoli alle prese di posizione di Bonucci, anche sui social network. L’ex Juventus pare non essere considerato ancora un leader dall’intera rosa milanista.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it