Rijeka-AEK Atene (©getty images)

MILAN NEWS – Vuole risollevarsi dopo la sconfitta interna con l’AEK Atene, e per farlo dovrà passare anche dal difficilissimo match di domani sera a San Siro. Il Rijeka è la prossima sfidante del Milan nel girone di Europa League.

I croati sono attualmente secondi in classifica nel proprio campionato, mentre devono rialzare la testa in coppa. Un club rinomato per scoprire giovani talenti, ma anche per rilanciare calciatori balcanici in cerca di riscatto. Non a caso, come riporta Goal.com, nelle fila del Rijeka allenato da mister Matjaz Kek sono molti i calciatori passati per la Serie A italiana ma senza troppo successo.

In difesa ad esempio troviamo molti ‘ex italiani’: il terzino Vesovic nel 2014 era nella rosa del Torino, ma ebbe pochissime chance di farsi notare. Il centrale Zuparic arriva invece dal Pescara, che ne detiene ancora la proprietà del cartellino, mentre il suo collega Elez è stato ingaggiato in estate dalla Lazio, dove non ebbe mai spazio ne’ visibilità. E non finisce qui: c’è il ghanese Acosty che in Italia ha giocato con tante maglie, tra cui quelle di Fiorentina, Crotone, Chievo e Juve Stabia. Infine il centrocampista Gomelt, approdato al Bari nel 2014 ma mai in grado di diventare protagonista nel club pugliese.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it