Dusan Basta e Fabio Borini (©getty images)

MILAN NEWS – Fortemente ed essenzialmente turnover. Il Milan stasera ospita alle ore 21 i croati del Rijeka con un doppio obiettivo: vincere per dimenticare il ko di Genova e provare nuove soluzioni di formazione per Vincenzo Montella.

Il tecnico rossonero non abbandonerà il 3-5-2 ma proverà tantissime novità in campo dal 1′ minuto. Tra queste sembra certa anche la presenza di Fabio Borini, attaccante classe ’91 arrivato dal Sunderland in prestito, ma accolto con meno entusiasmo dalla tifoseria rossonera rispetto ad altri volti nuovi dell’estate. E sarà molto curioso vedere dove verrà collocato il calciatore bolognese, che grazie alla sua duttilità sembra poter ricoprire differenti posizioni in campo.

Come scrive Calciomercato.com Borini sembra destinato a cambiare per la quarta volta ruolo in soli tre mesi di avventura milanista. Inizialmente nei preliminari di Europa League Borini venne schierato da ala destra al posto di Suso non ancora fisicamente pronto. Poi ad inizio campionato ha occupato per diverse partite il ruolo di esterno sinistro nel tridente d’attacco. Di recente, soprattutto nel finale di Sampdoria-Milan, si è visto Borini sostituire Abate come laterale destro nel 3-5-2 rossonero, mentre stasera si ipotizza un suo utilizzo dal 1′ minuto come esterno fluidificante mancino, ruolo inedito per l’ex Roma che andrebbe così a sostituire Ricardo Rodriguez. Un esperimento intrigante per Montella che spera anche di rilanciare le ambizioni di Borini, non ancora entrato nel cuore dei nuovi tifosi.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it