Leonardo Bonucci
Leonardo Bonucci (©Getty Images)

MILAN NEWS – Evidentemente la maledizione della fascia da capitano in casa Milan continua. Dopo il flop di Riccardo Montolivo, spesso anche bersagliato con troppa severità dai propri tifosi, ora tocca a Leonardo Bonucci.

Chi si aspettava un rendimento da leader vero del difensore arrivato dalla Juventus e subito premiato con la consegna della fascia più prestigiosa al braccio finora ha dovuto ricredersi. Partite sotto tono, errori marchiani e anche ieri contro un modesto ma volenteroso Rijeka l’ex bianconero è finito sotto accusa per 2-3 distrazioni da bollino rosso, soprattutto quella che ha portato al gol di Acosty in grado di riaprire la partita.

Come scrive la Gazzetta dello Sport ciò che preoccupa è l’abbassamento del livello tecnico di Bonucci, che resta un centrale dal carattere vincente e dalle tante qualità assolute, ma per ora a Milano ha mostrato poco e niente. In difficoltà contro attaccanti rapidi e scaltri, come Immobile o Zapata, il calciatore rossonero ieri ha sofferto anche avversari meno insidiosi sulla carta. Il ‘rimprovero’ di Vincenzo Montella è arrivato durante l’esultanza del 3-2 di Cutrone, una strigliata affettuosa a colui che dovrebbe dare l’esempio in casa Milan e che invece si ritrova a sorpresa ad essere il primo degli uomini in difficoltà. Il suo approccio al nuovo mondo rossonero per ora è insufficiente.

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it