Patrick Cutrone
Patrick Cutrone (©Getty Images)

NEWS MILANPatrick Cutrone è stato il match-winner di Milan-Rijeka 3-2, segnando al 94′ il gol che ha permesso ai rossoneri di conquistare 3 punti importanti e di annullare così la rimonta croata.

Oggi il giovane attaccante del Milan è stato intervistato da Premium Sport: “Il mio sogno era arrivare in Prima Squadra. Ieri sera abbiamo condotto il match fin dall’inizio, poi abbiamo avuto quel crollo d’attenzione che ci ha condannati ma siamo stati a reagire. Io sto alle decisioni del mister, ovvio che voglio giocare però cerchiamo soprattutto di realizzare il nostro obiettivo di andare in Champions e mi farò sempre trovare pronto dal mister”.

A Cutrone viene domandato chi sia il suo idolo, visto che spesso è stato menzionato Andrea Belotti: “Il mio idolo europeo è Morata, però in Italia è Belotti perché ha delle caratteristiche che un attaccante deve avere. Cosa ruberei a Kalinic e Silva? Ad André le capacità tecniche, a Nikola l’esperienza e il saper aiutare la squadra. Loro due mi aiutano, ma lo fanno tutti all’interno della squadra e anche lo staff. Bonucci? Non abbiamo parlato di errori, eravamo felici per la vittoria e i tre punti”.

Infine si parla del rapporto con Vincenzo Montella, grande ex bomber: “Il rapporto col mister è molto bello, lui mi aiuta e mi consiglia molto essendo stato un grande attaccante. Aiuta me e tutta la squadra, è un grande mister. Ho visto qualche suo gol su Youtube. Mi piaceva la sua fame di fare gol”.

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it