Stephan El Shaarawy
Stephan El Shaarawy (©Getty Images)

MILAN NEWS – La sfida MilanRoma è molto importante per diversi fattori. Per i rossoneri è un’occasione più unica che rara per riscattarsi dopo le brutte prestazioni contro Sampdoria e Rijeka. Ma i giallorossi sono una squadra forte e ricca di elementi pericolosi.

Fra questi ultimi c’è il ritrovato Stephan El Shaarawy. Che domenica si ritroverà contro proprio il Milan, la squadra che ha puntato su di lui e gli ha permesso di affacciarsi al grande calcio. Ma i suoi anni in rossonero non sono stati tutti rosa e fiori: positive le prime due stagioni (in particolare i primi sei mesi dell’annata 2012-2013 con i 14 gol in 19 presenze), poi tante, troppe difficoltà.

Nel 2015, poi, il passaggio in prestito al Monaco e poi quello definitivo alla Roma. Nell’ultima giornata di campionato ha siglato una doppietta e ora è pronto a sfidare la sua ex squadra. In un’intervista a Sky Sport, il Faraone ha rivelato: “Con la maglia del Milan ho vissuto forse il periodo più complicato. Sono stato fermo tre mesi per un infortunio al piede, poi ho avuto una ricaduta e lo stop si è protratto per quasi un anno. Quello è stato il momento più difficile della mia carriera, ho sofferto tanto ma grazie all’appoggio della mia famiglia e dei miei amici mi sono ripreso“.

Nonostante questo difficile momento, El Shaarawy avrà sempre un buon ricordo del Milan: “E’ stato il coronamento di un sogno, vestire la maglia rossonera da tifoso è stato un desiderio che ho esaudito. Ho realizzato lì sia il mio primo gol in serie A che in Champions, traguardi davvero molto significativi della mia carriera che mi hanno aiutato a crescere come giocatore. Sarò sempre grato alla società del Milan, per questo motivo non esulterò se dovessi segnare“.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it