Vincenzo Montella
Vincenzo Montella (©Getty Images)

MILAN NEWS – Doveva essere la serata del riscatto e invece il Milan ha deluso ancora le aspettative. Anche contro un avversario decisamente alla portata come il Rijeka. I rossoneri hanno rischiato di buttare via tre punti con la rimonta dei croati nel finali. Per fortuna è arrivata la rete di Patrick Cutrone.

L’ex Primavera ha evitato altri giorni di critiche e polemiche contro Vincenzo Montella. Che ora deve fare i conti anche con l’ombra di Carlo Ancelotti, esonerato ieri dal Bayern Monaco. Il tecnico, intervistato poco fa da Milan TV, ha spiegato: “La cosa positiva di ieri è l’orgoglio nel finale. Ma dobbiamo imparare a gestire meglio le partite e fare qualche gol in più, dovevamo accelerare. Eravamo in controllo totale, ma poi abbiamo pensato alla Roma e quindi abbassato l’attenzione. E non puoi permettertelo“.

Ora c’è la Roma da affrontare in campionato. Ecco cosa si aspetta Montella: “Vorrei una prova di temperamento, coraggio, tranquillità e gioia nel giocare“. Poi fa un bilancio di questa prima parte di stagione prima della sosta: “Abbiamo fatto cose buone e cose su cui lavorare. Le due sconfitte con Lazio e Sampdoria ci hanno tolto un po’ di entusiasmo. Dobbiamo crescere: farlo con la maglia del Milan non è uguale alle altre maglie“.

Infine, l’allenatore del Milan rivolge i suoi auguri a due importanti personaggi del mondo rossonero: “Ci tenevo a fare gli auguri al grande bomber Sheva e soprattutto al presidente Berlusconi: tanti auguri presidente”.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it