Vincenzo Montella
Vincenzo Montella (©Getty Images)

MILAN NEWS – Una squadra dall’andamento all’altalenante, una difesa che per ora sembra ancora non registrata. E persino i rumors sul ritorno di Carlo Ancelotti in panchina. Non è un periodo facile di gestione per Vincenzo Montella.

Il tecnico del Milan deve difendersi dai tanti attacchi e dalle voci non proprio edificanti sul suo conto, ma secondo il Corriere della Sera la sua posizione non sarebbe affatto in bilico. La partita di domani contro la Roma in casa è uno scontro diretto per la zona Champions League, ma non diventerà decisiva per il futuro di Montella; difatti i dirigenti Fassone e Mirabelli sono ancora molto soddisfatti del mister campano ed intendono difenderlo a spada tratta il più possibile, allontanando così qualsiasi diceria su un possibile esonero.

Spunta però una doppia clausola nel contratto che Montella ha rinnovato in estate con il Milan; qualora a fine stagione non fossero raggiunti gli obiettivi prefissati, ovvero l’accesso alla prossima edizione della Champions League, sia il club rossonero che l’allenatore stesso potrebbero usufruire bilateralmente di una clausola da 1,8 milioni di euro da versare per terminare anzitempo il contratto (che scade a giugno 2019). Una postilla che Montella ha preteso nel nuovo accordo con il Milan, così da non rendere prigioniero ne’ se stesso ne’ la società di un legame che, in caso di mancato quarto posto, sarebbe solo deleterio e stanco.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it