Hakan Calhanoglu
Hakan Calhanoglu (©Getty Images)

MILAN NEWS – Vuole prendersi il Milan sulle spalle Hakan Calhanoglu, fantasista turco costato in estate circa 22 milioni di euro ma non ancora entrato nel cuore dei tifosi, nonostante le sue qualità tecniche sopraffine.

Il suo ambientamento rossonero sta migliorando giorno dopo giorno, come ammesso dal turco nell’intervista rilasciata a Il Messaggero; e si parla subito del Milan attuale, tra vittorie sudate e errori difensivi: “Era molto importante vincere in Europa League, così da arrivare a giocarcela contro la Roma con un risultato positivo e consolidare il primato nel girone. Quella di domani sarà una gara fondamentale per la nostra stagione. Ogni vittoria ci dà fiducia. Nello spogliatoio parliamo sempre delle varie situazioni di gioco. Abbiamo giocato bene in queste gare, a parte contro Lazio e Sampdoria. Ma quelle due partite ormai bisogna dimenticarle perché adesso dobbiamo focalizzarci soltanto sulla Roma e dare il 100%”.

Calhanoglu ha subito instaurato un buon rapporto con il tecnico Vincenzo Montella, anche se deve ancora migliorare nella comprensione della lingua italiana: “Montella parla sempre con noi e ci motiva tutti i giorni. Sappiamo che dobbiamo lottare con il cuore ed essere sempre più squadra ogni giorno che passa. Condivido le sue scelte e la sua filosofia. Per la traduzione mi faccio dare una mano da Montolivo e Rodriguez, ma presto sarò in grado totalmente di comprendere tutto senza alcun aiuto”.

Il turco ex Bayer Leverkusen ha scelto la maglia numero 10, prendendosi sulle spalle un’enorme responsabilità, ma senza alcun timore: “Per me è motivo di grande orgoglio portare la 10. È un numero particolare, la gente ti guarda, hai gli occhi puntati addosso e bisogna sempre fare qualcosa in più”.

Infine la chiusura sugli obiettivi stagionali di un Milan che ambisce a tornare tra le grandi d’Italia e d’Europa: “Siamo un gruppo che si sta formando poco alla volta. Ci stiamo conoscendo e andiamo avanti passo dopo passo. Ci proveremo per la Champions naturalmente, ma è presto per dirlo ora”.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it