Vincenzo Montella
Vincenzo Montella (©Getty Images)

MILAN NEWS – Concludere una settimana ricca di critiche, tensioni, timori ed errori della squadra. Vincenzo Montella vuole farlo nel modo migliore, riportando il Milan alla vittoria in campionato dopo sette giorni quasi infuocati.

Si è detto tutto e il contrario di tutto in queste ultime ore in casa Milan, dalla sfiducia al tecnico fino al fatto che fosse intoccabile. Ora sta a lui e ai suoi uomini far vedere di non essere fragili come mostrato e Genova e che le due sconfitte contro Lazio e Sampdoria erano solo casi isolati in fase di rodaggio. Oggi a San Siro (ore 18) arriva la Roma e per Montella sarà una sorta di test di maturità, una possibilità di riprendere il volo e credere di nuovo in obiettivi importanti di classifica, oppure di barcollare ancora e cadere sotto i colpi della critica eccessiva e dei risultati troppo altalenanti.

Nessuno spettro esonero, come scrive la Gazzetta dello Sport, ma per Montella la gara di oggi sarà speciale: la Roma gli è rimasta nel cuore, vi ha giocato da calciatore per una decina di anni e l’ha anche allenata nel 2011 sostituendo Ranieri in panchina e cominciando dalla capitale la sua finora positiva esperienza da tecnico. La tifoseria giallorossa ancora oggi lo ricorda con grande piacere, ma oggi pomeriggio sarà guerra. Anche contro l’amico fraterno Eusebio Di Francesco: conta solo la vittoria e il ritorno ad un volo sereno e più alto possibile.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it