Marcel Desailly (©Getty Images)

MILAN NEWS – Tifosi e non solo si aspettavano un inizio di stagione diverso del Milan. I primi segnali d’allarme sono arrivati a Roma nella sconfitta contro la Lazio. Poi la pessima prestazione a Genova e quella contro il Rijeka in Europa League. Infine, la sconfitta di ieri.

Quello che preoccupa maggiormente, oltre ai risultati, è l’assenza di una vera e propria idea di gioco. Mancano automatismi e idee; in più c’è un 3-5-2 che convince poco. Contro la Roma i rossoneri hanno giocato un buon secondo tempo, ma si può interpretare come il più classico del tutto fumo e niente arrosto. La società ha ribadito la sua fiducia a Vincenzo Montella. Che sarà ancora l’allenatore del Milan, almeno fino al derby. Anche se una sostituzione in questo periodo è poco probabile vista la scarsità di alternative.

In ogni caso, esonerare il tecnico non avrebbe senso. E’ di questo avviso anche Marcel Desailly, ex grande centrocampista dei rossoneri. Il quale ha commentato così sul proprio profilo Twitter: “Bisogna essere pazienti. La società deve trovare una soluzione per superare il momento difficile. Esonerare Montella non è la soluzione“, ha scritto il francese. Niente di più vero. Ora però serve una reazione. E il derby è l’occasione giusta.

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it