Carlos Bacca
Carlos Bacca (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il rapporto tra Milan e Carlos Bacca si è concluso nel corso di questa estate dopo due anni tra alti e principalmente bassi.

I gol del colombiano non sono mancati, ma le prestazioni e il suo apporto alla squadra non è stato abbastanza sufficiente, visti anche i limiti tecnici delle rose a disposizione dei due mister che lo hanno allenato. Il primo anno con Sinisa Mihajlovic ha fatto registrare numeri importanti​, anche se poi il fallimento della squadra ha inevitabilmente portato tutta la rosa, o quasi al baratro. Con Vincenzo​ Montella invece il rapporto non è mai sbocciato, tanto che il mister nell’ultima dichiarazione sull’attaccante ha riferito: “Tutti ci aspettavamo un po’ più da lui, e magari viceversa. Parliamo di un giocatore internazionale. Non è una vittoria per me, visto che non sono riuscito a sfruttare pienamente le sue qualità”.

Nei mesi scorsi si era tanto parlato di una cessione, o meglio del ritorno, di Bacca al Siviglia. Alla fine non arrivò nessuna offerta soddisfacente sul tavolo di via Aldo Rossi e oggi il direttore sportivo del club spagnolo Oscar Arias, ai microfoni di Canal Sur Radio, ha riferito: “Abbiamo capito che Bacca non era il più comodo da acquistare. È stato un importante giocatore a Siviglia, ma i costi erano molto elevati, l’età avanzata, senza possibilità di ammortamento del costo e con dubbi se le performance potessero essere le stesse o meno“. Una bocciatura netta da parte della dirigenza del Siviglia, che probabilmente non faranno piacere all’attaccante stesso, al quale è stato preferito il connazionale Luis Muriel, ben 5 anni più giovane.

Adriano Galliani lo pagò nell’estate 2015 quasi 30 milioni di euro, mentre la nuova dirigenza del Milan con Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli lo ha ceduto al Villarreal con la formula del prestito oneroso da 2,5 milioni di euro con diritto di riscatto fissato a circa 15,5 milioni. Sin qui Bacca ha collezionato con la maglia del sottomarino giallo 7 presenze in campionato, siglando appena 2 gol: uno ogni 215 minuti giocati.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it