Antonio Conte
Antonio Conte (©Getty Images)

MILAN NEWS – La fiducia a Vincenzo Montella è stata confermata subito dopo la sconfitta con la Roma, ma in casa Milan c’è aria di agitazione. Perché il rischio di vedere allontanarsi da subito gli obiettivi minimi stagionali è già concreto.

Il tecnico campano dovrà lavorare in estrema fiducia e serenità, ma è ovvio che nuovi passi falsi non saranno graditi ne’ alla dirigenza ne’ alla proprietà cinese, che già prima del rinnovo di Montella aveva pensato ad un nome altisonante per la panchina, come Carlo Ancelotti o Roberto Mancini, per riportare il Milan ad una dimensione internazionale.

News Milan, torna di moda Conte per il 2018

Intanto il Corriere dello Sport quest’oggi è tornato a parlare con una certa sicurezza di possibili movimenti di panchina per il prossimo futuro. Tre gli scenari possibili che passano dal derby del 15 ottobre: se il Milan vince Montella resta saldo al suo posto e guadagna ancor più fiducia e serenità per lavorare. Con un pareggio andrebbe rimandato il giudizio alle sfide successive tra campionato e coppa. Con una sconfitta non è da escludere una decisione drastica per la guida tecnica.

Esonero per ora è una parola bandita dal vocabolario di Milanello, ma se dovesse arrivare questa ‘extrema solutio’, il club avrebbe già messo alcuni nomi in preventivo: Gennaro Gattuso è la soluzione interna, mentre i vari Mazzarri, Luis Enrique e Tuchel quelle provenienti da fuori. Ma il vero obiettivo del Milan in futuro si chiama Antonio Conte: l’idea sarebbe di proseguire con Montella fino a giugno 2018 per poi virare sull’ex c.t. azzurro che di recente ha dichiarato di essere pronto a tornare in Italia. L’avventura al Chelsea può concludersi già l’anno prossimo anche per via dei dissapori con Roman Abramovich. E si sa quanto certe sfide di rilancio possano attrarre un condottiero come Conte.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it