Lucas Biglia
Lucas Biglia (©Getty Images)

MILAN NEWSLucas Biglia è stato uno dei colpi più importanti della campagna acquisti di Massimiliano Mirabelli e Marco Fassone in estate. Il regista che da tempo serviva alla squadra rossonera per fare gioco e gestire meglio il pallone nei momenti delicati.

L’arrivo dell’argentino è stato accolto molto positivamente dai tifosi del Milan, che vedevano in lui una sorta di ‘nuovo Pirlo’ in grado di far compiere un salto di qualità a un centrocampo bisognoso di elevare il proprio tasso tecnico. Il giocatore ha portato con sé anche una buona dose di esperienza, maturata con le maglie di Anderlecht e Lazio. A 31 anni il Milan era la sua grande occasione.

News Milan, Biglia corre più di Kessié e Nainggolan

Oggi La Gazzetta dello Sport mette in evidenza che Biglia è il calciatore rossonero che ha corso più di tutti e il quinto nel campionato di Serie A. Stando ai dati della Lega Calcio, l’argentino ha macinato 56,673 chilometri nelle sei presenze totalizzate finora (cinque da titolare e una da subentrato). Si tratta di 11,334 km a partita. Contro la Lazio, sua ex squadra, ha raggiunto l’apice con 12,027 km percorsi.

Biglia batte anche un centrocampista muscolare e dinamico come il compagno Franck Kessié, ma anche colleghi come Radja Nainggolan, Lucas Leiva e terzini corridori quali Ricardo Rodriguez e Faouzi Ghoulam. Il numero 21 del Milan è un maratoneta instancabile, nonostante qualcuno dicesse che fosse lento e corresse poco.

L’ex capitano della Lazio non ha ancora espresso tutto il proprio potenziale in maglia rossonera, anche perché la squadra in questo periodo sta complessivamente faticando. Sicuramente lui è uno di quegli elementi che devono trascinare i compagni fuori da questo momento negativo. Ha qualità ed esperienza per farlo. Inoltre, anche se fa parte dei nuovi acquisti estivi, è stato già praticamente insignito del grado di vice-capitano.

Biglia è un titolarissimo sia del Milan che dell’Argentina, che stanotte contro il Perù si gioca una fetta della Qualificazione al Mondiale di Russia 2018. La nazionale sudamericana deve vincere questo match e quello contro l’Ecuador per evitare una clamorosa eliminazione. Ci sarebbe anche la strada dello spareggio contro la Nuova Zelanda, arrivando quinta nel girone, però si preferisce ovviamente l’accesso diretto alla manifestazione iridata.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it