Fabio Borini
Fabio Borini (©Getty Images)

MILAN NEWSFabio Borini è uno dei giocatori arrivati in rossonero nell’ultima campagna acquisti estiva e che hanno attirato qualche perplessità da parte dei tifosi e della stampa.

L’attaccante bolognese, infatti, è reduce da anni tutt’altro che esaltanti in Inghilterra e pertanto in molti non hanno capito perché il Milan abbia voluto acquistarlo con insistenza, arrivando anche a strapparlo alla Lazio. Le prime prestazioni di Borini sono state poco convincenti, nonostante giocasse nel suo ruolo preferito di attaccante esterno. Molto meglio è andato nelle ultime due partite nella nuova posizione di esterno di centrocampo.

I tifosi hanno apprezzato le prestazioni del giocatore contro Rijeka e Roma, dove è stato uno dei migliori in campo. Il nuovo ruolo potrebbe consentirgli di avere maggiore spazio, considerando che in attacco con il 3-5-2 è finito in fondo alle gerarchie rispetto agli altri colleghi di reparto.

Tuttavia, c’è chi in merito all’acquisto di Borini da parte del Milan ha lanciato una frecciata al club. Si tratta di Paolo Di Canio, ex calciatore rossonero ed ex allenatore del Sunderland, che ai microfoni di Sky Sport ha affermato: .«Fabio è un giocatore che conosco bene, lo ho avuto con me e lo vorrei in qualsiasi squadra… ma per non retrocedere. E’ quel tipo di giocatore, se gli chiedi altro non so se possa andare bene. Al Sunderland lottava per non retrocedere, ora si ritrova titolare nel Milan».

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it