Ricardo Kakà
Ricardo Kakà (©Getty Images)

Ricardo Kakà nei minuti scorsi ha sostenuto una conferenza stampa in cui ha annunciato che non rinnoverà il suo contratto in scadenza con l’Orlando City.

Il 35enne fantasista brasiliano ha negato, per adesso, di aver deciso di ritirarsi dal calcio giocato. Le dichiarazioni dello stesso Kakà sui dolori fisici patiti dopo le partite e la possibilità di allenare avevano fatto pensare a un addio alla carriera di calciatore.

Queste le parole dell’ex fuoriclasse del Milan: “In questi due mesi ho pensato molto e la mia decisione finale è di non rinnovare il contratto con Orlando City. Il mio ciclo in questo club terminerà alla fine di questa stagione. Ringrazio tutti coloro che sono parte di questo progetto, di cui sono stato un pezzo in questi tre anni. L’annuncio di oggi è per questo e solo per questo. La mia decisione adesso è solo di non rinnovare il contratto”.

Kakà adesso valuterà se fare un’ultima esperienza da calciatore nel 2018, magari tornando a vestire la maglia del San Paolo, oppure se ritirarsi a 35 anni e intraprendere la carriera da allenatore seguendo le orme di altri suoi ex colleghi illustri. Dopo Andrea Pirlo, farebbe effetto vedere anche Ricky Kakà appendere gli scarpini al chiodo.

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)