Derby Inter-Milan, Abbiati ricorda: “Che parate su Kallon e Motta”

Christian Abbiati
Christian Abbiati (foto acmilan.com)

NEWS MILANChristian Abbiati è divenuto club manager rossonero dopo l’avvento della nuova società targata Fassone-Mirabelli, desiderosa di riportare nell’ambiente qualche grande ex giocatore. Operazione fatta già con Gennaro Gattuso, divenuto allenatore della Primavera.

Nel weekend si gioca il derby Inter-Milan, una sfida che Abbiati stesso ha vissuto più volte quando era portiere della squadra rossonera. E’ stato protagonista di alcune parate storiche, come quella nella semifinale Champions 2003 su Mohamed Kallon e nello scontro Scudetto 2011 su Thiago Motta.

Ai microfoni di Milan TV il club manager milanista ha ricordato così quelle prodezze: “Su Kallon c’è voluto istinto ed ero felice quando ho visto il pallone uscire dopo avermi toccato il polpaccio. Anche i miei compagni erano felici. La parata su Thiago Motta vale come un gol, perché eravamo 1-0 e stava terminando il primo tempo. Era importante andare nello spogliatoio in vantaggio. Ricordo che Pato nel tunnel mi aveva detto ‘Io faccio due gol e tu parerai tutto’, così è andata”.

Quella di Kallon fu una conclusione ravvicinata da posizione un po’ defilata e Abbiati fu bravissimo a salvarsi in corner deviando con la gamba. Chiuse bene l’attaccante dell’Inter al momento del tiro, fu reattivo. E ancora più miracoloso fu, probabilmente, sul colpo di testa di Motta. Christian fece un balzo felino incredibile e respinse sulla linea salvando il Milan, mentre i nerazzurri chiedevano un gol inesistente dato che la palla non era assolutamente entrata.

 

Redazione MilanLive.it