Milan, Conti: “Rosico, vorrei giocare il derby. Rientro? Metà febbraio”

Andrea Conti
Andrea Conti (©Getty Images)

NEWS MILAN – Vincenzo Montella almeno fino a febbraio 2018 dovrà rinunciare ad Andrea Conti che, com’è noto, si è rotto il legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro a metà settembre. Un’assenza pesante, dato che l’ex Atalanta era un titolare.

Il laterale destro del Milan oggi è intervenuto ai microfoni di Radio 105 ed è stato interpellato sulle sue sensazioni in vista di un derby contro l’Inter che domenica non lo vedrà in campo: “Rosico per non essere disponibile per il derby, però so che questi infortuni fanno parte del mestiere del calciatore. Vedo i miei compagni che si allenano e preparano la partita, mentre io sono costretto alla riabilitazione”.

Conti nel parlare della sua carriera ha poi fatto ovviamente riferimento al trasferimento estivo in maglia rossonera, costato circa 28 milioni di euro tra denaro contropartita tecnica (Matteo Pessina): “Il passaggio dall’Atalanta al Milan non è stato facile. A Bergamo è come una famiglia, il Milan è il sogno della mia vita, non potevo perderlo” .

Andrea ha avuto modo anche di esprimersi in merito al rientro in campo e alle possibilità di potersi giocare un posto per il Mondiale di Russia 2018 con la Nazionale maggiore: “Per quanto riguarda i tempi di recupero, dovrei tornare a metà febbraio. Sta procedendo tutto bene. C’è tempo per poter dimostrare di far parte del gruppo, ma dipenderà da me”.

 

Redazione MilanLive.it