Salvate il soldato Kessié: il Milan fatica senza la sua grinta

Franck Kessié
Franck Kessié (©Getty Images)

MILAN NEWS – Il crollo del Milan in campionato va a pari passo con il calo di forma e rendimento di uno dei calciatori maggiormente utilizzati da Vincenzo Montella, considerato fino a domenica scorsa un titolare intoccabile.

Franck Kessié vive un periodo di appannamento, forse dovuto all’ampio minutaggio in campo fra Serie A, Europa League e pure le gare di qualificazioni Mondiali con la sua Costa d’Avorio. L’ex atalantino, come riporta la Gazzetta dello Sport, ha giocato più o meno quanto Leonardo Bonucci, sempre titolare e sostituito soltanto al 45′ minuto del derby di domenica. Ma è dal match contro la Spal, quando ha realizzato il rigore vincente del raddoppio rossonero, che Kessié non riesce ad esprimersi come nel suo primo mese a Milano, quando stupì tutti con prestazioni assolutamente di alto livello.

Contro Sampdoria, Roma e soprattutto Inter il calciatore classe ’96 ha subito una flessione totale, giocando con il freno a mano tirato, un po’ per la stanchezza accumulata e un po’ per lo stato di forma generale del Milan. I rossoneri non hanno un sostituto ideale a centrocampo e dunque Kessié deve fare gli straordinari. Sta ora a Montella ritrovare il suo soldato irreprensibile e restituirgli fiducia e grinta necessarie a rilanciarsi. Senza il vero Kessié il Milan fa fatica a centrocampo, un elemento tatticamente intelligente come lui è prezioso per l’economia della squadra.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it