Milan, è un inizio disastroso: numeri e statistiche dei rossoneri

Vincenzo Montella
Vincenzo Montella (©getty images)

MILAN NEWS – C’erano tutti i presupposti per calmare le acque e iniettare fiducia nell’ambiente. E invece il Milan ha però l’ennesima occasione. Solo 0-0 contro l’AEK Atene. Ma non è soltanto il risultato il problema: la squadra continua a non avere meccanismi di gioco e l’ennesimo cambio di formazione non ha aiutato.

CalcioNews24 ha spiegato il disastroso inizio di stagione dei rossoneri in numeri. Si parte dal numero di sconfitte in campionato: quattro in otto partite. Se dovesse continuare su questa linea, rischierebbe di chiudere la stagione con 19 ko. Un dato inammissibile per una squadra come il Milan che lotta per l’accesso alla Champions League. Le sconfitte, tra l’altro, sono arrivate nelle partite più complicate sui campi di Sampdoria e Lazio e contro Roma e Inter. Le ultime tre sono dirette concorrenti per un posto fra i primi quattro della classifica.

Ad impressionare cono anche i numeri dei distacchi dalle altre top: 12 punti dal Napoli, 10 dall’Inter, 7 dalla Juventus e 3 dalla Roma (che ha una partita in meno). Un divario che non aiuta Vincenzo Montella in previsione di una possibile rimonta. Poi il dato sui gol fatti e subiti: 12 gol (9° attacco della Serie A) realizzati e 13 incassati (difesa più battuta anche di Bologna, Sampdoria, Chievo e Fiorentina). Statistiche assurde se consideriamo i 70 milioni spesi per André Silva e Nikola Kalinic e i  60 per Leonardo Bonucci e Mateo Musacchio.

C’è assolutamente bisogno di una svolta per dare senso a questa stagione. In queste fasi così difficili ci sono passati anche club come Manchester United e Manchester City dopo aver speso tantissimo sul mercato. Ma l’anno scorso entrambe hanno costruito qualcosa di importante e oggi sono in lotta per il titolo della Premier League.

 

Redazione MilanLive.it