Milan-Genoa, moviola: Bonucci da rosso. Manca un rigore su Bonaventura

L’arbitro Giacomelli consulta il VAR (©getty images)

MILAN NEWS – Un pomeriggio tutt’altro che semplice quello del direttore di gara Piero Giacomelli, che si è trovato ad arbitrare un Milan-Genoa pesantemente condizionato dall’episodio principe della domenica milanese.

Come riporta la moviola della Gazzetta dello Sport, l’arbitro triestino deve valutare con l’ausilio del VAR la gomitata in mischia di Leonardo Bonucci su Aleandro Rosi: l’episodio è impossibile da carpire in tempo reale ma le immagini televisive non mentono. Gesto volontario del capitano del Milan che colpisce in corsa l’avversario alzando troppo il braccio sul suo volto. Espulsione giusta e rischio di almeno 2 turni di squalifica per il difensore che salterà le sfide al Chievo e alla sua ex squadra, la Juventus.

Vincenzo Montella ha poi protestato per due rigore sui quali ne’ Giacomelli ne’ l’addetto al VAR Mazzoleni si sono espressi; ci poteva stare il penalty per la spinta in area genoana di Rigoni su Bonaventura, evidentemente spostato dalla troppa foga del mediano rossoblu. Meno evidente l’intervento di Rossettini su Kalinic nel finale, con il croato che si lascia cadere non appena si sente toccato. Ma almeno un rigore per il Milan poteva starci benissimo; non a caso Montella ha parlato di ‘rischiare il posto’ per colpa dell’utilizzo non coerente di questa tecnologia.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it