Uros Cosic Nikola Kalinic
Uros Cosic e Nikola Kalinic (©Getty Images)

NEWS MILAN – Né gioco e neppure risultato per la squadra di Vincenzo Montella nella trasferta di Europa League contro l’AEK Atene. Solo uno 0-0, che per fortuna non cambia gli equilibri del girone e rimanda di una giornata la conquista della qualificazione al turno successivo.

Come sottolinea il Corriere della Sera, il Milan non è uscito affatto guarito dalla trasferta ateniese. I rossoneri si sono svegliati un po’ nella ripresa solamente grazie all’ingresso di Suso, che ha dato un po’ di scossa al gruppo. La migliore occasione è stata il palo clamoroso di Riccardo Montolivo su un diagonale di destro dall’interno dell’area. Per il resto poca cosa la produzione offensiva milanista.

La squadra non ne vuole sapere di conquistare quella vittoria che potrebbe farla decollare, riprendendo morale e fiducia. Adesso il match del Mapei Stadium contro il Sassuolo rischia di essere un’ultima spiaggia per Montella, che sta accumulando troppi risultati deludenti e inevitabilmente anche la bontà del suo lavoro viene messa in discussione. La soluzione più probabile per l’eventuale sostituzione porta il nome di Gennaro Gattuso.

Il CorSera mette in evidenza che il Milan ha concesso all’AEK Atene ben 14 conclusioni, solo all’Inter ne erano state permesse di più. Nel primo tempo una sola conclusione dei rossoneri, quella altissima di Leonardo Bonucci. Solo due tiri in porta nel corso della partita, solamente contro la Sampdoria era stato fatto peggio. Circolazione del pallone lenta, ritmi bassi e zero rifornimenti per gli attaccanti. Montella ne ha cambiati sei rispetto alla sfida contro la Juventus e non ha tratto giovamento da questo turnover massiccio.

Molto male Hakan Calhanoglu, uno di quelli che dovrebbe creare gioco e fornire assist decisivi. Solo Suso ha consentito al Milan qualche fiammata, ma in circa 15 minuti l’AEK Atene ha preso le contromisure. E’ crisi, anche di gol. Infatti nelle ultime nove partite, in bel sei i rossoneri non hanno segnato alcuna rete. I numeri non mentono.

 

Redazione MilanLive.it