Carlo Ancelotti
Carlo Ancelotti (©Getty Images)

L’Italia non parteciperà ai Mondiali in Russia della prossima estate. Ieri contro la Svezia la Nazionale azzurra non è riuscita a ribaltare l’1-0 della partita d’andata. Fallimento totale del gruppo ma anche di tutto il movimento calcistico italiano.

Tante le colpe di Giampiero Ventura. Che in due anni non è mai riuscito ad avere le idee chiare né sul modulo e né sugli uomini da convocare. Al momento non si è ancora dimesso perché spera di ottenere una buonuscita. Ma l’addio alla panchina della Nazionale è inevitabile. La scelta per il successore è fondamentale perché sarà il nuovo commissario tecnico a gettare le basi della ricostruzione.

Tanti i candidati alla sostituzione di Ventura. Tifosi e addetti ai lavori sperano in Carlo Ancelotti: l’ex Milan ha le caratteristiche giuste per il ruolo di commissario tecnico, ma non è ancora convinto del ruolo. L’altro sogno è il ritorno di Antonio Conte. L’addio al Chelsea sembra inevitabile, anche i rossoneri sono su di lui. Altri nomi top sono Luciano Spalletti, Massimiliano Allegri e Roberto Mancini. I tre sono ora occupati, ma a fine stagione chissà. Nel frattempo il traghettatore fino alla prossima estate potrebbe essere Luigi Di Biagio, attuale commissario tecnico dell’Italia Under 21.

 

Redazione MilanLive.it