Dennis Geiger Pawel Olkowski
Dennis Geiger e Pawel Olkowski (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – L’Hoffenheim è una delle rivelazioni più interessanti di quest’ultimo anno e mezzo in Bundesliga. Nel febbraio 2016 la panchina è stata affidata al trentenne Julian Nagelsmann, che è diventato così l’allenatore più giovane della storia del campionato tedesco.

Alla prima stagione conquista un’insperata salvezza e in quella successiva invece la qualificazione ai preliminari di Champions League. Un risultato incredibile che, visto l’inizio di quest’anno, non sembra essere un semplice caso. L’Hoffenheim infatti è al quinto posto ma a sole tre lunghezze del Lipsia secondo e sette sulla capolista Bayern Monaco. Oltre a un sistema d’allenamento moderno e all’avanguardia, Nagelsmann ha puntato molto anche sull’ottimo settore giovanile del club, da cui è uscito Dennis Geiger, finito nel mirino degli scout di Massimiliano Mirabelli.

Calciomercato, non solo Demirbay: Milan su Geiger

Come dimostrano gli arrivi in estate di Ricardo Rodriguez e Hakan Calhanoglu, il direttore sportivo del Milan ha una particolare attenzione verso la Bundesliga e i suoi collaboratori sono spesso in Germania ad assistere alle partite. Stando a quanto riportato da Calciomercato.com, Geiger ha attirato l’attenzione per qualità e personalità. Queste gli hanno permesso di diventare un elemento importante dell’Hoffenheim in giro di poco tempo.

Gli assistenti di Mirabelli hanno assistito con molta attenzione alla crescita di questo centrocampista classe 1998. Nato come mediano difensivo, Nagelsmann lo ha trasformato in una mezzala completa con anche il vizio del gol (due gol segnati in nove partite). Dotato di un’ottima tecnica e di senso tattico, ha un contratto con i tedeschi fino al 2019. Il Milan lo segue, ma sicuramente non è l’unico club ad aver messo gli occhi sul giovane Geiger.

Fra le fila dell’Hoffenheim c’è anche un altro calciatore che piace molto a Mirabelli. Si tratta di Karem Demirbay, un trequartista adattabile anche al ruolo di mezzala con grandi capacità tecniche. Il direttore sportivo del Milan ha pensato a lui durante l’estate per rinforzare il centrocampo. Classe 1993, ha però una valutazione importante, sicuramente superiore ai venti milioni.

 

Redazione MilanLive.it