Cristian Zapata
Cristian Zapata (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Con gli arrivi in estate di Leonardo Bonucci e Mateo Musacchio, il Milan ha rinforzato non poco la sua difesa. Acquisti che hanno messo alla porta quelli presenti in rosa come Gabriel Paletta e Gustavo Gomez, che però non sono riusciti a trovare una sistemazione.

Chi invece non è mai stato in discussione è Cristian Zapata. Vincenzo Montella lo ha voluto fortemente tenere anche in vista del passaggio alla difesa a tre (dove giocava da centrale), schieramento che il difensore colombiano conosce bene dai tempi di Udine e che interpreta bene per caratteristiche fisiche e tecniche. E infatti in questo inizio di stagione ha trovato molto spazio fra i titolari, spesso preferito a Musacchio.

Il contratto dell’ex Villarreal è in scadenza nel 2019. Geronimo Barbadillo, agente di Zapata, a gianlucadimarzio.com, ha parlato così della questione rinnovo: “Ancora nessuna novità sul rinnovo. Il suo contratto scadrà nel 2019, quando l’abbiamo prolungato aveva diverse offerte ma il Milan, per lui, è una seconda casa. E’ un bravo ragazzo, sono contento che vada a giocare un altro mondiale con la sua nazionale”.

Alla sua sesta stagione con la maglia del Milan (arrivato nell’agosto del 2012 per circa 7 milioni dal Villarreal), Zapata quest’anno ha dovuto fare i conti per una forte concorrenza, anche se di spazio ne ha avuto molto. Lui è un difensore dalle qualità difficili da trovare, peccato per i cali di concentrazione. Proprio su questo punto il suo procuratore si è così espresso: “E’ vero, ma la realtà dei fatti è che, con la velocità che lo contraddistingue, a volte può permettersi di provare il recupero sull’avversario, una volta saltato. Non è un caso, infatti, che ex grandi difensori, oggi opinionisti in tv, spendano sempre belle parole sul suo conto”.

 

Redazione MilanLive.it