Marco Fassone Vincenzo Montella Massimiliano Mirabelli David Han Li
Marco Fassone, Vincenzo Montella, Massimiliano Mirabelli e David Han Li (©Getty Images)

MILAN NEWS – Sei sconfitte in tredici partite. Tutte contro le prime della classifica. Un ruolino di marcia parecchio negativo per una squadra che vuole qualificarsi alla Champions League.

A Napoli si può perdere. E la prestazione dei rossoneri non è stata nemmeno così negativa dal punto di vista dell’atteggiamento. Su tattica e tecnica, invece, glissiamo. Convincono ancora poco le scelte di Vincenzo Montella, sia dall’inizio che in corsa. Di questo non ne sono felici in società, soprattutto Massimiliano Mirabelli. Che, come scrive la Gazzetta dello Sport, ieri nel dopo partita è apparso scuro in volto, nonostante ventiquattro ore prima aveva visto un cambio di marcia nel Milan.

Il direttore sportivo probabilmente non ha condiviso le scelte di formazione dell’allenatore. Così come non lo hanno fatto tifosi né addetti ai lavori. La posizione di Montella non è in bilico come nelle scorse settimane, ma sicuramente non è tranquilla. Ora che le big sono state già tutte affrontate, le prossime saranno partite sicuramente alla portata. Ed è lì che il Milan e il suo allenatore non possono sbagliare. Per nessuna ragione al mondo.

 

Redazione MilanLive.it