Carlos Bacca
Carlos Bacca (©Getty Images)

MILAN NEWS – La trasferta di Napoli è difficile per chiunque e perdere non è una sorpresa. Il Milan, poi, sul piano dell’atteggiamento non ha deluso. Non ha convinto ancora però la scelta degli uomini e soprattutto il loro schieramento.

Nonostante dei leggeri miglioramenti rispetto a qualche settimana fa, la difesa continua a subire troppi gol. Ma il problema vero di questa squadra è l’attacco. Nel primo tempo, al San Paolo, i rossoneri non hanno giocato nessun pallone nell’area avversaria dei partenopei: una statistica impietosa. I tifosi hanno preso di mira gli attaccanti e in particolare Nikola Kalinic, avulso dal gioco del Milan anche sabato sera.

Per il popolo milanista dovrebbe avere più André Silva. Che comunque non ha ancora timbrato il cartellino in Serie A. Mentre sembra sparito dai radar Patrick Cutrone. In tre hanno segnato soltanto cinque reti in tredici giornate di campionato. Come riporta Leggo, precisamente un anno fa, Carlos Bacca da solo ne aveva segnati sei, uno in più rispetto a quelli realizzati da tutto l’attacco del Milan.

Gli attaccanti non segnano. Contro il Napoli, poi, non hanno nemmeno tirato in porta, sempre murati dalla difesa azzurra, nonostante la doppia punta. Su quest’aspetto, come su molti altri, dovrà lavorare e non poco Montella. Le potenzialità ci sono e sono evidenti. Ma per ora il tecnico non sta riuscendo a farle esplodere né a valorizzarle.

 

Redazione MilanLive.it