Casa Milan
Casa Milan (©Getty Images)

MILAN NEWS – Lo scorso 9 novembre c’è stato un incontro fondamentale per il futuro del Milan. David Han Li e Marco Fassone hanno incontrato l’UEFA per discutere del voluntary agreement e quindi del progetto finanziario della nuova proprietà.

Dopo la riunione, dall’ambiente rossonero è filtrato un moderato ottimismo. Sensazioni che sono state confermate, non in maniera ufficiale, anche dopo le indiscrezioni diffuse stamattina da Marca sull’imminente risposta negativa dell’UEFA alla richiesta del club di via Aldo Rossi. Che si è detto sorpreso visto che non ha ricevuto alcuna comunicazione e che il responso è atteso non in tempi brevi.

Premium Sport ha aggiunto che le eventuali sanzioni nei confronti del Milan non saranno decise prima di febbraio o comunque prima della prossima primavera. E il Settlement Agreement entrerebbe in vigore a partire dalla stagione 2018/2019. Ma c’è di più: l’UEFA infatti avrebbe chiesto un’ulteriore documento al club rossonero per approfondire ancor di più il piano e dare ulteriori chiarimenti. Insomma, tutto è ancora in giro, nulla è stato ancora deciso.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it