David Han Li Marco Fassone
David Han Li e Marco Fassone (©Getty Images)

MILAN NEWS – Le notizie arrivate ieri dalla Spagna hanno fatto tremare i tifosi del Milan: il quotidiano Marca ha parlato di sicura bocciatura del business plan rossonero presentato all’UEFA e addirittura scritto del rischio di un’esclusione dalle coppe europee per colpa di parametri finanziari non rispettati.

Tutto altamente esagerato, visto che la Gazzetta dello Sport stamane spiega come l’UEFA rispetto all’incontro di Nyon con i vertici rossoneri dello scorso 9 novembre non ha ancora espresso la propria idea definitiva. Anzi, ha chiesto del tempo per ulteriori valutazioni, una notizia positiva riguarda all’inserimento nel regime del ‘voluntary agreement‘, che permetterebbe al Milan di evitare sanzioni e blocchi sul mercato e di continuare ad investire secondo i progetti della proprietà cinese.

La novità delle ultime ore riguarda la richiesta da parte degli organi di controllo di Nyon di ulteriori integrazioni alla documentazione già presentata dal Milan, per approfondire nel dettaglio il piano della società e non solo. Entro 20 giorni, quindi intorno al 5-10 dicembre, il club rossonero dovrà spedire i documenti richiesti, con la speranza che entro Natale si possa arrivare ad una soluzione positiva per tutti.

Inoltre l’idea di un Milan fuori dalla Champions League e dalle coppe in generale non piace affatto all’UEFA, che ha rivoluzionato a partire dal 2018 le regole di accesso favorendo i club e le leghe più quotate proprio per aumentare il prestigio della competizione. Gli unici dubbi che giungono da Nyon non sono tanto per le cifre sui bilanci futuri del Milan, bensì sulla figura di Yonghong Li e di una proprietà cinese che ancora non ha mostrato chiarezza su potenzialità e solidità.

Intanto da via Aldo Rossi filtra fastidio per le indiscrezioni di Marca che cercano di smontare il lavoro di Marco Fassone e compagnia, ma allo stesso tempo ottimismo per la pazienza dell’UEFA che sembra porre fiducia nella documentazione e nei buoni propositi della società meneghina.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it