Marco Storari
Marco Storari (©Getty Images)

C’era Marco Storari insieme a Vincenzo Montella nella conferenza stampa alla vigilia di Milan-Austria Vienna, partita di Europa League che si disputerà a San Siro e che potrà dare la qualificazione anticipata ai Sedicesimi di Finale.

Il portiere rossonero ha esordito così nel parlare della sfida contro la formazione austriaca, tutt’altro che da prendere sottogamba: “Questa squadra, dati i risultati, non può sottovalutare gli avversari. Dobbiamo chiudere il discorso qualificazione e domani andrà bene sicuramente“.

Storari in seguito si è espresso sulla cena della squadra di lunedì sera e anche sul momento in generale del gruppo: “Nelle squadre le cene si fanno sempre, solo che abbiamo molto partite. L’incontro era stato già deciso prima di Napoli, serve per fare gruppo ed è giusto trovarsi assieme a cena. Mancano dei punti, delle vittorie, però vedo la squadra e so che c’è impegno. Bisogna allenarsi bene per uscire da questo momento, da un momento all’altro decolleremo”.

L’ex estremo difensore della Juventus è fiducioso per il futuro del Milan: “Vedo segnali positivi tutti i giorni, so che a punto è la squadra. Vedo serenità, per raggiungere obiettivi serve essere sereni. Al Milan c’è molta pressione, questo è un percorso di crescita che si sta prolungando. Ora contano soprattutto i 3 punti più che la prestazione. Stiamo arrivando a una maturità giusta per fare bene”.

Storari conclude parlando delle sue motivazioni da portiere di riserva, situazione che ha vissuto con Gianluigi Buffon e ora con Gigio Donnarumma: “Io sono abituato avendo fatto cinque anni alla Juventus con Buffon. Una volta non la prendevo bene, ma so di avere la mia età ora. Penso che posso essere un grande esempio per Donnarumma, alla mia età non mollo mai e posso essere un punto di riferimento. Sono contento di essere qui, vedo che ha grandi potenzialità”.

 

Matteo Bellan

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it