Robinho
Robinho (©Getty Images)

Brutta notizia per Robinho, che è stato condannato a nove anni di carcere per il reato di violenza sessuale di gruppo compiuta il 22 gennaio 2013 ai danni di una ragazza albanese allora 22enne.

E’ l’agenzia Ansa a riportare questa clamorosa news. I fatti sarebbero avvenuti in una discoteca di Milano. Ai tempi il giocatore brasiliano militava ancora nel Milan. Lui con altre 5 persone avrebbe compiuto questo grave reato nei confronti di questa ragazza. E’ stata la nona sezione del tribunale di Milano, presieduta da Mariolina Panasiti, a condannare l’attuale attaccante dell’Atletico Mineiro.

Vedremo se Robinho rilascerà dichiarazioni pubbliche sulla questione che lo vede protagonista in negativo. O magari saranno i suoi avvocati a prendere posizione sulla decisione del tribunale milanese. Era noto che al brasiliano piacesse la movida del capoluogo lombardo, i locali e le discoteche. Però nessuno si sarebbe mai immaginato una condanna per violenza sessuale. Ovviamente bisogna attendere la sentenza definitiva prima di trarre conclusioni.

 

Redazione MilanLive.it