Lucas Biglia Christoph Monschein
Lucas Biglia e Christoph Monschein (©Getty Images)

MILAN NEWS – Il 5-1 di ieri da parte del Milan potrebbe nascondere la polvere sotto al tappeto. La squadra di Vincenzo Montella vince e merita il passaggio del turno, ma non con qualche difetto.

Non a caso i rossoneri erano andati persino sotto nel primo tempo, complice l’ennesima distrazione difensiva stagionale, ma la reazione stavolta è stata dettata da orgoglio e da un minimo di idee di gioco più concrete che hanno portato al pokerissimo conclusivo, un buon viatico in vista delle prossime sfide stagionali.

Milan-Austria Vienna 5-1, le pagelle

Come al solito La Gazzetta dello Sport ha pubblicato voti e pagelle assegnate ai calciatori del Milan scesi ieri sera in campo; cominciamo dalle poche insufficienze, che vedono colpiti ovviamente Donnarumma e Bonucci, puniti con un 5.5 scarso per via dei netti errori individuali in occasione del gol di Monschein. Stesso voto basso per un Kessié ancora senza mordente e per un Calhanoglu che resta il vero oggetto misterioso del Milan.

Voto 7 invece per i due mattatori André Silva e Cutrone, con il primo impreciso ma decisivo, il secondo più mobile e dinamico. Stesso giudizio per Borini, ancora migliore in campo in maglia rossonera: l’esterno a tutto campo fa impazzire gli avversari e si merita persino la standing-ovation di San Siro. Sufficiente la prova dell’atteso Lucas Biglia: l’argentino gioca con ordine e ruba anche qualche buon pallone, ma la sua manovra appare ancora rallentata e poco fluida.

Foto Gazzetta dello Sport

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it