Leonardo Bonucci Andrea Belotti
Leonardo Bonucci & Andrea Belotti (©Getty images)

MILAN NEWS – Domenica pomeriggio a San Siro si giocherà Milan-Torino, match della 13.a giornata di Serie A. Dopo aver conquistato il primo posto nel girone d’Europa League, i rossoneri possono concentrarsi esclusivamente alla risalita in campionato.

Il pericolo numero uno per gli uomini di Vincenzo Montella sarà Andrea Belotti, anche se l’attaccante granata non sta vivendo un momento molto felice. La scorsa giornata ha anche sbagliato un calcio di rigore. Ai microfoni del Corriere della Sera ha rilasciato un’intervista nel quale ha brevemente parlato del match di domenica: “Credo che sarà dura, quando giochi a San Siro lo è sempre. E sappiamo che il Milan ha acquistato anche quest’anno giocatori importanti. E quando ci sono tanti nuovi arrivi l’allenatore ha bisogno di tempo per fare il gioco della squadra”.

Inevitabile una domanda sulla mancata qualificazione dell’Italia al Mondiale 2018: “Ci rialzeremo restando uniti. Non faccio nome per il futuro c.t., non spetta a me. Cosa ci ha detto Ventura dopo lo 0-0 contro la Svezia? Parole piene di sensibilità, ma che non intendo divulgare. Tutti eravamo tristissimi, gli italiano lo erano. Io ho scaricato l’amarezza subito, ho visto gli altri piangere negli spogliatoi, altri ancora lo avranno fatto una volta tornati a casa”.

Uno dei tifosi più giovani di Belotti è sicuramente il figlio di Leonardo Bonucci. Più volte l’attuale capitano rossonero, ai tempi della Juventus, ha pubblicato foto del figlioletto con la maglia granata del Gallo: “Mi fa piacere che Leonardo abbia lasciato libero suo figlio di tifare per chi gli pare, ha dimostrato di essere un uomo intelligente, credo il suo sia un grande insegnamento”.

Belotti non ha mai nascosto la sua fede milanista. Il suo idolo è stato Andriy Shevchenko: “Ancora non ho avuto la possibilità di incontrarlo. Per il mio ultimo compleanno, però, mi hanno regalato un suo video-messaggio d’auguri: è stata una sorpresa meravigliosa. Se dovesse venire a vedermi in tribuna? Sarebbe un altro bel regalo”. 

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.i