Inter-Milan
Inter-Milan (©Getty Images)

MILAN NEWS – La differenza tra il campionato in corso e quello dello scorso anno sta tutta nell’andamento delle due formazioni milanesi. Dati alla mano, una è cresciuta in maniera esponenziale, l’altra è in caduta libera.

Un discorso facile da fare oggi, visto che l’Inter di Luciano Spalletti continua a vincere ed a restare imbattuta in campionato. Ieri, con la vittoria sul campo del Cagliari, i nerazzurri trascinati da capitan Mauro Icardi sono saliti a quota 36 punti in classifica, al momento primi in solitaria in attesa della prova del Napoli di oggi pomeriggio. Ma soprattutto sono a +17 in classifica sui rivali cittadini del Milan, quasi doppiati dalla formazione interista.

Un segnale davvero negativo per Vincenzo Montella e compagnia, che oggi può ridurre la distanza in classifica a 14 punti battendo il Torino. Ma rispetto alla scorsa stagione i numeri sono impietosi: un anno fa, di questi tempi, il Milan volava in campionato in piena zona Champions League e si trovava a +8 dall’Inter, che avevano già cambiato due allenatori, con le dimissioni di Roberto Mancini prima e l’esonero di Frank de Boer poi fino all’approdo di Stefano Pioli. Oggi le incertezze di quell’Inter sono diventate sicurezze e punti di forza, mentre il Milan rivoluzionato nella proprietà, nella dirigenza e nel lavoro sul calciomercato estivo è in netta involuzione. Ma c’è ancora più di metà campionato da giocare.

 

Keivan Karimi – redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it