Nikola Kalinic
Nikola Kalinic (©Getty Images)

MILAN NEWS – Mancava solo la classica nebbia milanese autunnale per una domenica triste e melensa, di quelle che non riuscirebbero a rallegrare nessuno. Lo 0-0 di San Siro tra Milan e Torino è l’ennesimo segnale di una stagione storta per i rossoneri.

Come riporta la Gazzetta dello Sport la squadra di Vincenzo Montella non si può appigliare ai moduli troppo differenti, ai tanti infortunati o alla malasorte. Manca semplicemente la cattiveria, quell’idea di gruppo coeso e cattivo, la voglia di vincere insomma. Contro un Torino a rilento, che fa poco per prendersi il punticino a Milano, i rossoneri sprecano troppo e fanno di Salvatore Sirigu l’eroe della domenica, autore di almeno 4-5 interventi pazzeschi sui poco ispirati attaccanti rossoneri.

Montella dopo il forfait di Borini ha abbassato Suso a centrocampo e inserito André Silva, puntando sulla sua verve dopo la doppietta di coppa. Ma la Serie A è un’altra storia e il tandem con Kalinic funziona solo in parte, viste le palle gol gettate al vento dal duo ancora non amalgamato. Manovra poco efficace ma il Milan si rammarica perché le chance per sbloccare la partita le ha anche avute. Nel finale c’è anche spazio per tornare ad elogiare Gigio Donnarumma, che di fronte al suo ‘mentore’ Mihajlovic sfoggia una doppia parata decisiva su Belotti e Iago Falque. Una magra consolazione per un San Siro che torna a fischiare e continua a vedere un Milan altalenante e incapace di battere anche avversari alla portata.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it