Roberto Donadoni
Roberto Donadoni (©Getty Images)

MILAN NEWS – L’esonero di Vincenzo Montella ha già scatenato il toto allenatore del Milan per la prossima stagione. Intanto in panchina si è seduto Gennaro Gattuso e lui non si sente un semplice traghettatore. Ha molti mesi a disposizione per provare a conquistarsi la riconferma.

Intanto si continua a parlare di un assalto ad Antonio Conte per l’annata 2018-2019, ma anche di Carlo Ancelotti e di Roberto Mancini. Stuzzicano e non poco soprattutto le prime due ipotesi: Conte e Ancelotti sono profili importanti che farebbero felici molti tifosi. Che però sperano fortemente che Gattuso possa fare bene e rimanere l’allenatore del Milan ancora.

In questi giorni è arrivata anche la candidatura di Roberto Donadoni. Attualmente al Bologna, è da tempo a caccia di una grande che gli dia un’opportunità. Al Milan per lui sarebbe ancora più speciale visti gli anni trascorsi da calciatore. A Radio Anch’io lo Sport ha commentato: “Io al Milan? E’ un accostamento che mi fa piacere, allenare una big è qualcosa di speciale per un allenatore. Quindi magari, ma non è una scelta che spetta a me. Al Milan, però, hanno sempre pensato che ci fosse qualcuno migliore di me, io nel frattempo lavoro perché so che il mio futuro passa dal presente”.

Donadoni è sicuramente un’ipotesi affascinante per la panchina del Milan. La società di via Aldo Rossi però, se fallirà il progetto Gattuso, vorrà per forza di cose puntare su un profilo di caratura internazionale. Ecco perché piacciono e non poco i nomi di Conte e di Ancelotti in primis. Da qui a giugno deve ancora passarne di acqua sotto i ponti però.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it