Bryan Cristante
Bryan Cristante (©Getty Images)

MILAN NEWS – Uno dei possibili rimpianti di mercato del Milan è rappresentato da un giovane talento, classe 1995, cresciuto nel settore giovanile rossonero e non valorizzato dallo stesso club, che lo ha probabilmente ceduto troppo presto.

Bryan Cristante, duttile centrocampista attualmente all’Atalanta, è letteralmente esploso durante la sua esperienza orobica sotto la guida di Gian Piero Gasperini, tanto da entrare nel giro della Nazionale maggiore e diventare un inamovibile nella formazione nerazzurra che lo scorso anno ha ottenuto un clamoroso quanto meritato quarto posto in classifica.

Il Milan lo ha lasciato andare via già nel 2014, dopo che Cristante aveva mostrato accenni di talento con il gol all’esordio da titolare proprio contro l’Atalanta nel gennaio dello stesso anno. Il giovane calciatore ha concesso un’intervista a Sky Sport in cui non rinnega affatto la scelta di volare al Benfica da giovanissimo: “La società trovò l’accordo con il Benfica e me lo comunicò. Sono contento di aver lasciato il Milan, anche perché volevo a tutti i costi fare un’esperienza all’estero, che reputo utilissima per un giovane calciatore. Esordire nel Milan da giovanissimo è stata una grande emozione, ringrazio Allegri per questo”. E chissà che in futuro le strade di Cristante e dei rossoneri non possano incontrarsi di nuovo.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it