Vincenzo Montella
Vincenzo Montella (©Getty Images)

MILAN NEWS – La scelta effettuata e messa in pratica dai dirigenti del Milan lunedì, con tanto di immediato esonero di Vincenzo Montella, non ha fatto sicuramente piacere alla società che gli aveva prolungato il contratto soltanto quattro mesi prima.

Più felici e convinti invece i tifosi del Milan, o almeno la maggior parte di loro; lo sostiene un sondaggio realizzato dall’istituto Swg per conto della Gazzetta dello Sport riguardo proprio l’allontanamento di Montella dalla panchina rossonera. I supporter rossoneri votanti hanno fatto capire di gradire il ribaltone: il 69% ha ammesso di essere d’accordo o quanto meno ‘abbastanza concordi’ con l’esonero del mister campano. Poco d’accordo il 18% dei tifosi chiamati in causa mentre la minoranza, solo il 12%, si è schierata a favore di Montella.

Aggiungendo al dato generale anche il voto di tifosi imparziali e non esclusivamente milanisti, Montella resta sempre in sfiducia: il 45% dei votanti è favorevole all’esonero, il 40% è contrario mentre il restante 15% rappresenta gli indecisi. E pensare che in un sondaggio effettuato a metà ottobre sulle cause dell’andamento altalenante del Milan, la posizione di Montella non era così malvista: solo il 27% dei tifosi dava la colpa al tecnico, imputando maggiori responsabilità ai tanti cambiamenti in rosa. Ma il recente sondaggio rivisto dopo l’esonero dell’ex viola ha stravolto i pareri, con Montella colpevolizzato dal 44% dei tifosi.

Infine chiusura su Gennaro Gattuso: secondo il 73% degli appassionati rossoneri il buon Rino è solo un traghettatore, preferendo un ennesimo cambio a fine stagione in panchina con Antonio Conte come nome preferito per il rilancio. Nei momenti difficili si preferisce un uomo forte e vincente rispetto ad un vecchio amico.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it