Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso (©Getty Images)

NEWS MILAN – Inevitabili le critiche alla squadra rossonera dopo il clamoroso e beffardo pareggio per 2-2 a Benevento. Un risultato del tutto inatteso, considerando la situazione in campionato dei campani e la grande voglia di vincere che ci doveva essere nei ragazzi di Gennaro Gattuso.

Andrea Scanzi, noto giornalista e tifoso del Milan, nella sua rubrica calcistica su Il Fatto Quotidiano ha così commentato: “Avrei scommesso la casa sul passo falso del Milan a Benevento. L’ho anche detto (ci sono le prove) sabato nella diretta Facebook e ieri a Radio Radio. Quello che non era prevedibile era l’ignominia feroce, ovvero il gol del portiere al 95esimo. Uno di quei momenti che resteranno come “vergogna” permanente, come la sconfitta con la Cavese”.

Successivamente Scanzi ha voluto parlare anche di Gattuso, allenatore che da lunedì ha ufficialmente preso il posto di Vincenzo Montella alla guida della squadra rossonera: “Gattuso, chiamato dopo i disastri di Montella perché costa poco e come traghettatore per un anonimo (e impossibile) sesto posto, aveva bisogno di una forte iniezione di fiducia iniziale. Invece è stata subito gogna: dopo un pareggio così, la sua stagione è già finita. Dopo il disastro di ieri, sarà ecatombe generale di psiche. Sangue ovunque. L’eclissi. La fine. Game over”.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it