Pierre-Emerick Aubameyang
Pierre-Emerick Aubameyang (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – La scorsa estate Pierre-Emerick Aubameyang era uno dei sogni per l’attacco rossonero, ma le cifre folli richieste dal Borussia Dortmund (100 milioni circa) e dal giocatore (stipendio da 12 milioni annui) hanno reso tutto impossibile.

Questa prima parte di stagione con i giallo-neri però è stata parecchio deludente per l’attaccante gabonese, più per i risultati della squadra che per i suoi numeri. In Bundesliga infatti ha già segnato 11 gol in 12 partite giocate, in totale sono 17 i centri in 19 impegni Champions League e coppe nazionali comprese. Uno score parecchio invidiabile, ma che non va di pari passo con il club: fuori dalla Champions (a rischio anche il terzo posto valido per la retrocessione in Europa League) e sesta in campionato. Il rapporto con il club tedesco – riferisce Gazzetta.it – è ormai ai minimi storici. Già a gennaio potrebbe andare via, con il Dortmund che avrebbe addirittura fissato il prezzo: 60 milioni di euro.

Calciomercato Milan, Aubameyang: rottura con il Borussia Dortmund. Cessione a gennaio?

Una cifra molto più bassa rispetto a quanto richiesto la scorsa estate, quando fu insistentemente accostato al Milan. I rossoneri ci avevano provato a riportarlo a Milanello, senza però riuscirci. Lo stesso Massimiliano Mirabelli aveva riferito: Aubameyang voleva venire al Milan, però i matrimoni non sempre si riescono a fare. Il Borussia Dortmund ha fatto fatica a cederlo”. Ad oggi le richieste per il 28enne attaccante non mancano di certo: Liverpool e Chelsea su tutte. Fosse per il Milan e il d.s. rossonero Aubameyang sarebbe acquistato probabilmente domani stesso, visti i grandi corteggiamenti di qualche mese fa, ma l’operazione a livello economico è parecchio impegnativa e al momento alquanto improbabile.

L’attacco rossonero è tra i reparti più sotto-accusa, visto che oltre alla grave carenza di punti conquistati in campionato, in 15 partite sono stati segnati appena 21 gol, contro gli oltre 30 gol segnati da tutte le squadre sopra in classifica (Roma esclusa). Nikola Kalinic – acquisto top per l’attacco la scorsa estate – sta rendendo molto al di sotto delle aspettative, e gli stessi tifosi milanisti lo hanno fortemente criticato con sonori fischi nell’ultima giocata a San Siro.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it