David Han Li Marco Fassone
David Han Li e Marco Fassone (©Getty Images)

MILAN NEWS – Il Milan sta attraversando la sua prima crisi dal cambio di proprietà. La squadra non gira: l’esonero di Vincenzo Montella e la promozione di Gennaro Gattuso non ha dato gli effetti sperati. Almeno non per il momento, visto il pareggio di Benevento.

La gara di giovedì contro il Rijeka è un’occasione per ripartire. Ma nel frattempo la società è alle prese con altre delicate questioni. Venerdì ci saranno aggiornamenti in merito alla richiesta di voluntary agreement fatta all’UEFA, ma sono giorni importanti anche per quanto riguarda il rifinanziamento del debito con Elliott Management Corporation. La soluzione si chiama Highbridge Capital Corporation: nei prossimi giorni sono previsti degli incontri a Casa Milan per discuterne.

Secondo quanto riferito da Carlo Pellegatti nel corso di Sportmediaset, Marco Fassone ha intenzione di accelerare i tempi per risolvere la questione nel più breve tempo possibile. Restano ancora ignote però quali saranno le nuove condizioni del nuovo prestito con Highbridge. Se ne saprà di più soltanto ad accordo avvenuto. Ricordiamo che dei 303 milioni prestati da Elliott, 180 sono a carico della controllante Rossoneri Lux, mentre gli altri 123 sul club stesso. Senza scordare gli interessi.

Questi soldi sono da restituire al fondo americano guidato da Paul Singer entro ottobre 2018. Se tutta l’operazione del rifinanziamento non dovesse concretizzarsi, il Milan potrebbe finire nelle mani proprio di Elliott. Ma la società di via Aldo Rossi è convinta di poter risolvere il tutto.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it