Luca Antonelli (foto acmilan.com)

MILAN NEWS – Un mezzo disastro. Quello visto a Benevento era stato un flop clamoroso dettato anche da paura e sfortuna, quello di ieri a Rijeka invece la mera conferma del momento ‘no’ del Milan.

L’ultima gara del girone di Europa League ha visto Gennaro Gattuso provare soluzioni alternative in campo, ma senza alcun successo. La squadra rossonera, imbottita di calciatori non propriamente titolari, ha faticato contro un onesto Rijeka, ben organizzato e decisamente più voglioso di vincere.

Rijeka-Milan 2-0, le pagelle del match

Come di consueto arrivano le pagelle ed i voti del giorno dopo da parte della Gazzetta dello Sport, che non può non valutare negativamente le prove individuali della squadra rossonera. Il migliore, con tanto di 6 in pagella, è Luca Antonelli che dimostra attaccamento e impegno per tutto il match, non a caso è uno dei pochi della vecchia guardi. Sufficiente anche la valutazione per il portiere Storari, mentre si beccano un 5.5, dunque bocciatura lieve, Romagnoli e Cutrone, quest’ultimo discretamente pericoloso.

Tante, troppe le bocciature gravi: si va dal 5 di Paletta, Zapata e Calabria, sempre in difficoltà in fase difensiva, fino ai 4 assegnati senza parsimonia ad un Biglia sempre più in crisi e ad un André Silva ieri letteralmente invisibile. Male anche il baby Zanellato, che non sfrutta l’occasione da titolare e viene persino rimproverato da Gattuso nel post-partita.

Foto Gazzetta dello Sport

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it